• Mondo
  • venerdì 14 dicembre 2012

La strage nella scuola del Connecticut

Una persona ha sparato in una scuola elementare di Newtown, uccidendo venti bambini e sei adulti

Venerdì mattina intorno alle 9:41, ora locale, un ragazzo si è messo a sparare all’interno della scuola elementare di Sandy Hook, un sobborgo di Newtown, cittadina di 27 mila abitanti nel Connecticut: nordest degli Stati Uniti, a metà strada tra New York e Boston. Ha ucciso 18 bambini e 6 adulti sul colpo, mentre altri due bambini sono morti poco dopo essere trasportati in ospedale gravemente feriti. L’autore della strage è morto all’interno della scuola. Un’altra persona, che viveva con lui è morta in un altro luogo.

Le autorità non hanno diffuso molte informazioni fino a ora sull’effettiva identità dell’autore della strage. Dopo una iniziale confusione sul suo nome, diverse agenzie di stampa hanno diffuso la notizia che si sarebbe trattato di Adam Lanza, un ragazzo di 20 anni, la cui madre Nancy pare fosse un’insegnante nella scuola. Nancy sarebbe morta, ma anche questa informazione non è stata confermata dalla polizia. Citando alcune fonti vicine alla polizia, CNN ha riferito che la madre di Adam sarebbe stata trovata morta nella casa del figlio a Newtown.

La vicenda ha portato nuovamente di attualità il tema della diffusione delle armi da fuoco negli Stati Uniti. Durante un breve discorso alla nazione, in cui è apparso molto commosso, Barack Obama ha spiegato che occorrerà assumere decisioni importanti per evitare che si ripetano simili tragedie, “a prescindere dalle proprie opinioni politiche”. Davanti alla Casa Bianca si sono riunite decine di persone con cartelli e candele per una veglia, e per chiedere nuove regole per il controllo delle armi negli Stati Uniti.

00.19 NBC News riferisce che le armi usate dall’autore della strage erano regolarmente registrate e di proprietà della madre.

00.01 di Sabato 15 dicembre 2012. Citando fonti della polizia, AP riferisce che Ryan Lanza non è ritenuto coinvolto nella strage di oggi, che sarebbe stata condotta dal fratello Adam.

23.58. “Il male ha visitato questa comunità oggi” ha spiegato in una breve conferenza stampa il governatore del Connecticut, Dannel Malloy. Non ha dato nuove informazioni sulla strage di oggi nella scuola elementare di Sandy Hook a Newtown.

23.39. Circolano diverse informazioni da prendere con le molle. Secondo ABC News, Ryan Lanza avrebbe raccontato alla polizia che lo sta interrogando che suo fratello Adam, il presunto autore della sparatoria nella scuola elementare, soffriva di alcuni disturbi della personalità, con manie ossessivo-compulsive.

23.16. Diverse emittenti televisive statunitensi sono state criticate, sopratutto sui social network, per le interviste ai bambini della scuola elementare dove si è verificata la tragedia. CNN ha spiegato che i suoi giornalisti chiedono sempre chiedere il permesso ai genitori, prima di intervistare i loro figli, ma per molti non è una giustificazione sufficiente.

23.09. Davanti alla Casa Bianca è iniziata una veglia per chiedere nuovi provvedimenti per il controllo delle armi.

23.07. La conferenza stampa della polizia del Connecticut è terminata, ci sarà un altro aggiornamento (l’ultimo della giornata) tra circa un’ora, ha spiegato Vance. Nel Connecticut sono le 17:07.

23.01. Vance conferma che la sparatoria si è verificata in due classi in una determinata area della scuola elementare, ma al momento non può dare altre informazioni né su come sono andate le cose né sul tipo di armi utilizzate.

1 2 3 4 Pagina successiva »