• Mondo
  • giovedì 1 Novembre 2012

Obama nel New Jersey

Le foto del presidente insieme al governatore repubblicano Christie tra le case distrutte dalla tempesta Sandy

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ieri ha visitato Atlantic City, nello stato del New Jersey, una delle città più colpite dal passaggio della tempesta Sandy sulla costa orientale. Insieme con il governatore Chris Christie ha sorvolato in elicottero le zone maggiormente interessate dagli allagamenti e dalle distruzioni, causati dai forti venti e dalle piogge intense nella notte tra lunedì e martedì scorsi. La vista è proseguita a piedi e Obama si è fermato a parlare con alcuni cittadini, prima di tenere una conferenza stampa, in cui ha elogiato Christie per il suo «lavoro straordinario».

Christie è del partito repubblicano e non ha risposto alle domande sulle elezioni presidenziali della prossima settimana, evitando polemiche: «È molto importante avere qui con noi il presidente degli Stati Uniti e lo ringrazio». Obama, che ha sospeso i comizi elettorali per tre giorni, ha visitato anche uno dei centri di raccolta allestiti per chi è rimasto senza casa o non può tornare alla propria abitazione per motivi di sicurezza.

– Che cosa resta dopo Sandy

Foto: JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images