• Sport
  • domenica 1 luglio 2012

Le cinque migliori Italia-Spagna

I video delle cinque partite più belle tra Italia e Spagna negli ultimi anni, più qualche dato statistico che ci potrebbe far sperare

Stasera alle 20.45, allo stadio olimpico di Kiev, si giocherà la finale degli Europei 2012 tra l’Italia e la Spagna. Negli ultimi 15 anni le due nazionali si sono incontrate 9 volte, con 3 vittorie ciascuna e 3 pareggi: l’ultimo dei quali il giugno scorso nella partita inaugurale del girone C, quando finì 1 a 1 con i gol di Di Natale e di Fabregas. In partite valide per tornei ufficiali e all’interno dei 90 minuti, la Spagna non batte l’Italia da 92 anni, ovvero dalla partita valida per le olimpiadi del 1920 che si giocò il 2 settembre del 1920 e che fu vinta dalla Spagna per 2 a 0. Anche se la rivalità tra le due squadre non ha prodotto partite rimaste nella storia del calcio al livello di alcune sfide con la Germania, tra i precedenti degli ultimi anni ce ne sono comunque alcuni notevoli.

Europei del 1988: Italia-Spagna 1-0
Vialli
Il 14 giugno del 1988, durante gli Europei in Germania Ovest, l’Italia giocò la seconda partita del girone eliminatorio contro la Spagna. Dopo aver pareggiato per 1-1 la prima partita con i tedeschi, l’Italia doveva vincere contro la Spagna per qualificarsi alle semifinali, e battere poi la Danimarca nell’ultima partita del girone. La partita fu decisa al 73′, quando Gianluca Vialli segnò con un gran tiro a incrociare dopo un passaggio filtrante di Carlo Ancelotti.

Mondiali del 1994: Italia-Spagna 2-1
Dino Baggio, Caminero, Roberto Baggio
Il 9 luglio del 1994, l’Italia incontrò la Spagna nei quarti di finale, dopo una fase a gironi deludente, una qualificazione al ripescaggio (come ultima delle migliori terze classificate nei gironi) e una vittoria molto faticosa contro la Nigeria per 2 a 1, agli ottavi di finale, grazie alla doppietta di Roberto Baggio. Dopo il gol di Dino Baggio al 25′ del primo tempo, la Spagna pareggiò con Caminero al 58′, mentre il gol decisivo lo segnò ancora una volta Roberto Baggio, all’87’. Gli spagnoli si ricordano molto bene di questa partita per la manata tirata da Tassotti a Luis Enrique, che si fratturò il setto nasale.

Amichevole, 1998: Italia-Spagna 2-2
Inzaghi, de Pedro, Inzaghi, Raul (r)
Il 18 novembre del 1998, e l’Italia e la Spagna si incontrarono in un’amichevole che venne dedicata alle vittime dell’alluvione a Sarno del maggio 1998. Quel giorno Filippo Inzaghi segnò una grande doppietta “alla Inzaghi”, divincolandosi tra i difensori grazie alla sua velocità e alla sua capacità di scegliere perfettamente il tempo dei suoi interventi. In quell’occasione, però, l’Italia venne raggiunte entrambe le volte: prima da un gol su colpo di testa di de Pedro, poi da un rigore segnato da Raul a fine partita.

1 2 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.