• Mondo
  • lunedì 23 Aprile 2012

Sarkozy ha perso, per ora

Il primo turno delle elezioni presidenziali francesi dà a Hollande l'1,5% in più e i sondaggi sono per lui: ma la notizia è anche il 20% di Marine Le Pen

Il candidato del Partito Socialista, François Hollande, ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali francesi, con un vantaggio su Nicolas Sarkozy dell’1,55%, e i due andranno quindi al ballottaggio previsto tra due settimane. È la prima volta che un presidente uscente si ricandida e va al ballottaggio da secondo. Malgrado i palesi errori compiuti dai sondaggi sui risultati di ieri (sia sul distacco tra i due, sia sui risultati degli altri candidati), i media francesi hanno dato subito spazio a nuovi sondaggi che indicano Hollande vincitore al ballottaggio col 54% contro il 46% di Sarkozy. Saranno decisive le disponibilità degli elettori di centrodestra (soprattutto quelli che hanno votato per i candidati Le Pen e Bayrou) a votare Sarkozy.

François Hollande 28,63%
Nicolas Sarkozy 27,08%
Marine Le Pen 18,01%
Jean-Luc Mélenchon 11,1%

La seconda notizia è il risultato dell’estrema destra di Marine Le Pen, capo del Front National e figlia del suo storico leader. Le Pen ha ottenuto il 18%, superando così anche il risultato di suo padre nel 2002, quando riuscì ad andare al ballottaggio (le prime stime domenica sera le davano persino il 20%). Deludente invece il risultato del candidato della sinistra Jean-Luc Mélenchon, che sondaggi e media avevano sopravvalutato nelle scorse settimane attribuendogli speranze di superare il 15%: ha preso l’11,13% dei voti.

È da 17 anni, dopo i due turni di François Mitterrand, che la Francia non ha un presidente socialista.

La diretta del Post sui risultati

(Marc Piasecki/Getty Images)