I giardini lungomare di Singapore

Apriranno il 29 giugno e fanno parte di un parco botanico di 101 ettari: le foto

(ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)

Il 29 giugno aprirà al pubblico Bay South, il più vasto dei tre giardini dei Gardens by the Bay, il parco botanico vasto 101 ettari della baia di Singapore. L’idea di un enorme parco lungomare venne annunciata dal governo di Singapore nel 2005, e nel 2006 venne bandito il concorso a cui parteciparono 70 progetti da 170 studi di 24 paesi diversi. Hanno vinto due studi britannici, Grant Associates e Gustafson Porter, che hanno realizzato il progetto rispettivamente per i giardini di Bay South e Bay East. I giardini sono stati aperti in fasi diverse: Bay East e ha aperto nel novembre 2011 mentre Bay South è in fase di costruzione e aprirà il 29 giugno. Bay Central verrà realizzato per ultimo. Bay South è il più grande dei tre giardini: si estende per 54 ettari e ospita piante tropicali, in particolare le orchidee, che sono il fiore nazionale di Singapore.

Il parco comprende anche due serre: la più grande, Flower Dome, si estende per 1,2 ettari e replica il clima mediterraneo e delle regioni tropicali semi-aride; Cloud Forest è vasta 0,8 ettari e riproduce i climi delle montagne tropicali tra i mille e tremila metri sul livello del mare. Una particolarità del parco sono i Supertree, 18 strutture a forma di albero alte tra i 25 e i 50 metri e realizzate con materiale eco-sostenibile. I giardini verticali sono ricoperti da 160 mila piante tropicali, pannelli solari per fornire elettricità al parco e serbatoi per raccogliere l’acqua piovana, impiegata per le fontane e l’irrigazione dei giardini.

Mostra commenti ( )