• Mondo
  • lunedì 26 Marzo 2012

Il successo dei Pirati in Saarland

Il Partito dei Pirati tedesco ottiene il 7 per cento e si conferma in grande ascesa, togliendo voti soprattutto a sinistra e verdi: ha vinto la CDU di Merkel

L’Unione Cristiano-Democratica (Christlich Demokratische Union, CDU), il partito del cancelliere tedesco Angela Merkel, ha vinto le elezioni regionali che si sono tenute ieri in Saarland, nel sud-ovest della Germania, al confine con la Francia. La CDU ha ottenuto il 35,2 per cento dei voti (lo 0,7 per cento in più rispetto alle elezioni del 2009), un risultato superiore alle previsioni dei sondaggi. Al secondo posto è arrivato il partito socialdemocratico SPD (Sozialdemokratische Partei Deutschlands) con il 30,6 per cento. Si tratta di un buon risultato anche per la SPD, che ha guadagnato oltre 6 punti percentuali rispetto alle precedenti elezioni. Terza è arrivata la formazione di estrema sinistra “Die Linke” che ha ottenuto il 16,1 per cento, perdendo però addirittura il 5,2 per cento nel confronto con il 2009.

Fonte: Der Spiegel

In calo anche i Verdi (5 per cento dei voti, quasi un punto in meno rispetto al 2009) e soprattutto il partito Liberal-Democratico FDP (Freie Demokratische Partei) attualmente al governo federale con la CDU. Come accade ormai da molti mesi, infatti, la FDP perde consensi e in Saarland ha ottenuto soltanto l’1,2 per cento (mentre nel 2009 era addirittura al 9,2), non ottenendo alcun seggio in Parlamento. In Saarland, la FDP ha ottenuto solo 267 voti in più rispetto al partito di estrema destra NDP (Nationaldemokratische Partei). Ha ottenuto un grande successo invece il Partito dei Pirati, che ha ripetuto l’ottimo risultato delle ultime elezioni locali a Berlino: in Saarland i Pirati hanno raccolto il 7,4 per cento dei consensi, entrando così nel Parlamento regionale con ben 4 seggi (uno in più dei Verdi).

Le elezioni in Saarland erano un test importante per il partito di Merkel ma anche per quello dei Pirati, ormai solida forza politica che sta sottraendo voti soprattutto a sinistra, dalla SPD alla Linke ai Verdi. Sembra molto probabile, adesso, che CDU e SPD formino in Saarland una Große Koalition, cioè un governo di grande coalizione, con a capo molto probabilmente il governatore uscente Annegret Kramp-Karrenbauer (CDU). Le altre ipotesi sono da scartare: la SPD non può allearsi con i Verdi, che non hanno ottenuto abbastanza voti, né con la Linke, con cui ci sono forti divergenze politiche. Il Partito dei Pirati, seppur in forte ascesa, viene considerato troppo inesperto e inaffidabile sia dalla CDU che dalla SPD. Le prossime importanti elezioni locali in Germania si terranno il prossimo maggio in Schleswig-Holstein e Nord Reno-Westfalia. Le elezioni legislative, invece, sono previste nel 2013.

foto (AP Photo/dapd/ Daniel Kopatsch)