• Mondo
  • lunedì 27 Febbraio 2012

La sparatoria in Ohio

Un uomo ha aperto il fuoco in una scuola di Chardon, uno studente è morto e almeno quattro sono feriti

Aggiornamento 18,13: uno degli studenti colpiti è morto.

Stamattina c’è stata una sparatoria in una scuola superiore a Chardon, in Ohio, negli Stati Uniti. Le notizie sono ancora confuse ma sembra che una persona sia entrata nella scuola intorno alle 7:30 ora locale – le 13 in Italia – e abbia cominciato a sparare nella mensa, a quell’ora piuttosto affollata. Cinque persone, tra cui almeno quattro studenti, sarebbero rimaste ferite. Secondo la tv locale WKYC e Fox News, tre feriti sarebbero in condizioni gravi e sarebbero stati trasportati d’urgenza nell’ospedale della vicina Cleveland, in elicottero.

La polizia di Chardon, una cittadina di circa 5mila abitanti a circa 40 chilometri da Cleveland, ha fatto sapere che l’attentatore è stato fermato e che la situazione ora è “sotto controllo”. Tutte le scuole della zona sono state chiuse per ragioni di sicurezza e gli studenti sono stati evacuati e trasferiti momentaneamente in una struttura vicina. Una studentessa della scuola ha detto alla televisione Fox News che la persona che ha sparato, di cui ancora non si conoscono le generalità anche se si dice possa essere uno studente della scuola, avrebbe annunciato su Twitter la sparatoria la settimana scorsa. Questa notizia, tuttavia, non è stata ancora confermata dalla polizia dell’Ohio. L’attentatore, secondo alcune testimonianze, dopo aver sparato nella mensa sarebbe fuggito dalla scuola a piedi, ma successivamente si sarebbe consegnato alla polizia, poco dopo l’arrivo degli agenti.

foto: AP/Tony Dejak