(FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)
  • Italia
  • mercoledì 22 Febbraio 2012

Costa Concordia, trovati 8 corpi

Il totale dei morti è ora di 25, e ci sono ancora 7 dispersi. Tre manager di Costa Crociere sono indagati da oggi

(FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Durante le operazioni intorno alla nave Costa Concordia affondata quaranta giorni fa davanti al porto dell’isola del Giglio, sono stati trovati oggi i corpi di quattro dei passeggeri finora considerati dispersi. Quattro sono stati estratti e portati all’obitorio del Giglio, mentre per gli altri quattro – individuati nel pomeriggio – il recupero è stato sospeso per l’arrivo del buio e per le condizioni del mare. A questo punto i morti ritrovati sono 25 mentre i dispersi risultano ancora 7.

Nella giornata di oggi sono state anche confermate le anticipazioni di ieri su nuovi iscritti al registro degli indagati da parte della procura di Grosseto. Si tratta di quattro ufficiali di plancia, e tre manager di Costa Crociere: il vicepresidente esecutivo Manfred Ursprunger, il capo dell’unità di crisi Roberto Ferrarini e il fleet superintendent Paolo Parodi.