• Cultura
  • giovedì 29 Settembre 2011

Il Post a Ferrara

Alla festa di Internazionale, venerdì, sabato e domenica: ci vediamo lì

Il Festival di Internazionale a Ferrara si apre venerdì 30 settembre con il consueto ricco programma e la calata in una città già meravigliosa di suo di migliaia di persone interessate a capire come va il mondo e amanti di un gran bel settimanale, col quale il Post condivide ambizioni, interessi, e pezzi del suo percorso.

Quest’anno abbiamo organizzato con Internazionale due appuntamenti del Post – venerdì e sabato – che abbiamo chiamato “Il Tg del Post“, la cui idea è raccontare ai visitatori del Festival che cosa sia successo nel mondo mentre loro sciamavano da un evento ferrarese all’altro: una specie di news per aperitivo, che poi ci siamo accorti essere un po’ il concetto del telegiornale, ma dal vivo. Se ne occuperanno Luca Sofri, Francesco Costa, Arianna Cavallo e Giulia Balducci del Post, assieme a ospiti e amici invitati all’uopo. Nel bel Chiostro piccolo di san Paolo, alle 18,30 venerdì e alle 19 sabato.

Dice: perché due orari diversi? Perché sabato alle 17 il peraltro direttore del Post presenta il suo libro “Un grande paese” alla libreria Mel, assieme a Lorenzo Cherubini (il peraltro Jovanotti), che la sera terrà un dj set per gli ospiti della festa. E aveva paura – il peraltro direttore – di arrivare tardi, spaesato come sarà dall’aver anche moderato, alle 11 al cinema Apollo, l’incontro con Evgeny Morozov, ricercatore e blogger, autore di The Net Delusion, Michael Anti giornalista e blogger cinese.

Nel frattempo a Milano Emanuele Menietti, Giovanni Zagni ed Elena Favilli continueranno a tenere d’occhio il mondo e a scriverne sul Post, mentre da Ferrara cercheremo di raccontare tutto quel che di notevole vi avviene, anche su Twitter. Ci vediamo lì, o lì.

foto: Mauroppi