• Cultura
  • giovedì 22 settembre 2011

L’album di famiglia dei REM

Le più belle foto di 31 anni di carriera, con un sacco di amici

Per concludere la REM-giornata (poi alla fine stiamo parlando di una fine di carriera più lunga di quella dei Beatles e che ci lascia abbastanza belle canzoni da coprire la distanza aerea da Roma a Reno: possiamo starci, no?), non vogliamo trascurare un aspetto accessorio non irrilevante del fascino della band: la loro freddissima “coolness” estetica, a cominciare da quella del loro frontman Michael Stipe. Avesse avuto l’aspetto di Bono, sarebbero stati un’altra band.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.