• Scienza
  • Questo articolo ha più di undici anni

Obama parla con gli astronauti sulla stazione spaziale internazionale

Il video della conversazione, con manifestazioni di orgoglio e battute del presidente

Il presidente degli Stati Uniti ha parlato oggi “al telefono” con gli astronauti sulla stazione spaziale internazionale: i quattro arrivati da poco sullo Shuttle Atlantis e i sei che si trovavano stabilmente a bordo della stazione. La conversazione ha avuto molti tratti cerimoniali in cui Obama ha manifestato il suo orgoglio e la sua ammirazione per gli astronauti, e ha definito quello che loro fanno “un esempio per i loro simili cittadini del mondo”. Ma non sono mancate i consueti momenti di spirito del presidente: un po’ goffo il primo in cui Obama ha risposto alla chiamata chiedendo con chi stava parlando e rispondendo “ah, pensavo di aver chiamato per ordinare una pizza”. Un po’ meglio la battuta in cui ha paragonato le difficoltà di condividere l’uso di un bagno della squadra nello spazio e quelle della sua famiglia: gli hanno spiegato che sulla stazione spaziale ne hanno ben tre. Ma tutta la visione della conversazione ha inevitabilmente al centro il potere ipnotico della chioma dell’unica donna a bordo, Sandy Magnus, già celebre tra gli appassionati e nota al presidente.