• Media
  • domenica 10 Luglio 2011

L’ultimo numero del News of the World

La prima pagina del tabloid britannico e le foto dell'ultimo giorno in redazione, ieri

Quello uscito questa domenica in tutto il Regno Unito è l’ultimo numero del News of the World, il tabloid britannico fondato 168 anni fa e travolto da uno scandalo relativo ai metodi aggressivi e illegali di ottenimento delle notizie. “Questa testata è sinceramente dispiaciuta per quanto accaduto: non ci sono giustificazioni”, recita un editoriale non firmato all’interno del giornale. Il titolo di prima pagina dice semplicemente “Thank you and goodbye”. Sulla quarta di copertina, una frase elogiativa di George Orwell sulla testata e un estratto da un messaggio di una lettrice.

Ieri i giornalisti e gli impiegati del giornale hanno lasciato la sede intorno alle dieci della sera. Molti avevano sottobraccio una copia dell’ultima edizione del News of the World. Sono usciti guidati dal loro direttore, Colin Myler, e si sono diretti verso un pub nelle vicinanze. Al News of the World lavoravano circa 200 persone, molte di queste cercheranno di ottenere un altro incarico all’interno di News International, la società editrice del tabloid. La tiratura dell’ultima edizione del News of the World è stata raddoppiata rispetto a quella consueta: da 2,5 milioni a 5 milioni. I residenti in Regno Unito e Irlanda possono ordinarne una copia e riceverla per posta. Tutti i ricavi di questo numero saranno devoluto in beneficenza.

Il caso News of the World, dall’inizio

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali