• Internet
  • Questo articolo ha più di undici anni

Twitter integra le foto

L'annuncio domani, si potranno mandare immagini nei messaggi senza servizi esterni

Dopo aver acquistato TweetDeck la settimana scorsa, Twitter si prepara a lanciare un nuovo servizio per semplificare la condivisione delle fotografie sul proprio social network. La notizia non è ancora ufficiale, ma secondo il blog AllThingsD del Wall Street Journal, l’annuncio sarà effettuato domani dal CEO della società, Dick Costolo, nel corso della D9, la serie di conferenze sul Web e le nuove tecnologie organizzata ogni anno dal blog del giornale statunitense.

Da quando esiste il social network, per poter condividere immagini e fotografie con i propri contatti, gli iscritti a Twitter devono fare affidamento su servizi offerti da altre società. Soluzioni come Yfrog e Twitpic consentono di caricare le fotografie sui loro siti, ottenere un indirizzo web accorciato, così da occupare il minor numero possibile dei 140 caratteri disponibili per ogni tweet, e di inserirlo poi all’interno dei propri messaggi per condividere l’immagine.

Il sistema non è semplice e, se non si usano particolari programmi o applicazioni per gestire i propri tweet come TweetDeck, caricare un’immagine si rivela un processo macchinoso e poco rapido. Un servizio studiato appositamente da Twitter potrebbe rendere più agile il caricamento delle immagini, incentivando la condivisione di fotografie sul social network.

Twitter starebbe pensando a un simile servizio anche per un’altra ragione: fare qualche soldo in più con la pubblicità. Le società che gestiscono Twitpic e Yfrog ottengono ogni anno diversi milioni di dollari di ricavi grazie agli annunci pubblicitari che vengono mostrati insieme alle fotografie condivise dagli utenti. I loro numeri sono in crescita grazie alla costante espansione di Twitter e molte società di investimenti negli ultimi mesi hanno deciso di investire alcuni milioni di dollari per finanziare lo sviluppo di queste società. ImageShack, l’azienda che controlla Yfrog, ha ottenuto dieci milioni di dollari di investimenti.

Offrendo un proprio sistema per la condivisione delle foto, il social network potrebbe aumentare sensibilmente i propri ricavi e mantenere un maggiore controllo sulle funzionalità legate a Twitter. Oltre ad aver acquisito TweetDeck, negli ultimi mesi la società ha confermato di voler lasciare il meno possibile in mano alle aziende esterne, invitandole a interrompere la creazione di programmi e applicazioni alternativi per la gestione dei tweet.