(Chip Somodevilla/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 30 Maggio 2011

Sarah Palin e i motociclisti

Le foto dell'ex governatrice dell'Alaska nel suo primo originale evento di quasi-campagna elettorale

(Chip Somodevilla/Getty Images)

Da qualche giorno Sarah Palin è tornata al centro delle cronache politiche statunitensi. Il fronte dei repubblicani candidati alla presidenza si arricchisce settimana dopo settimana e tutti davano ormai per molto probabile una rinuncia dell’ex governatrice dell’Alaska a partecipare alle primarie, considerato il suo immobilismo. In pochi giorni Sarah Palin ha ribaltato tutto: ha comprato una casa in Arizona, facendo capire che farebbe dell’edificio la sede della sua eventuale campagna elettorale; ha annunciato la prossima uscita di un documentario sulla sua vita in Iowa, il primo stato americano in cui si tengono le primarie; è partita per un giro degli Stati Uniti in autobuse che autobus – volto a tastare il terreno in vista della decisione finale sulla sua candidatura alla presidenza.

La prima tappa del suo giro si è tenuta ieri a Washington, dove Sarah Palin ha partecipato al Rolling Thunder, un annuale affollato raduno di motociclisti, soprattutto veterani di guerra dell’esercito statunitense. Insieme a lei anche suo marito Todd e le loro figlie Bristol e Piper.