• Mondo
  • venerdì 20 Maggio 2011

Terremoto 5.9 in Turchia, tre morti

Erano le 22,15 italiane, l'epicentro nel nordovest del paese

Un terremoto per ora misurato su una magnitudo di 5.9 ha colpito la Turchia nordoccidentale alle 23,15 locali (le 22,15 italiane) uccidendo tre persone e ferendone almeno cento. Molti i danni provocati agli edifici nella provincia di Kutahya. L’epicentro è stato vicino alla città di Simav, con cinquanta scosse successive. Nella zona è mancata la corrente e le persone sono scese in strada dove in molti si trovano tuttora. Le scosse si sono sentite fino a Izmir, Istanbul e Edirne, vicino al confine con la Grecia e con la Bulgaria. Un terremoto aveva ucciso 51 persone in Turchia a marzo dell’anno scorso, e altre 177 erano morte nel 2003 per un’altra scossa. Il maggiore terremoto della storia recente della Turchia è quello di magnitudo sopra il 7 che uccise 18 mila persone nel 1999.