• Internet
  • Questo articolo ha più di undici anni

Twitter ha comprato TweetDeck?

Secondo TechCrunch le due società avrebbero trovato un accordo per l'acquisto, tra i 30 e i 50 milioni di dollari

Come anticipato dal Wall Street Journal il 19 aprile scorso, Twitter avrebbe da poco portato a termine l’acquisizione di TweetDeck. Secondo TechCrunch, uno dei siti di informazione tecnologica più seguiti online, l’accordo sarà ufficializzato e reso pubblico nel corso dei prossimi giorni. Per entrare in possesso di TweetDeck, Twitter avrebbe stanziato una cifra compresa tra i 30 e i 50 milioni di dollari, sia in denaro contante che in azioni della società, non ancora quotata in borsa.

Negli ultimi due anni, TweetDeck ha ottenuto più di cinque milioni di investimenti e ha stimolato l’attenzione di numerosi acquirenti potenziali. Il piccolo programma, disponibile per computer, browser (Chrome) e smartphone ha superato di recente i 20 milioni di utenti, che lo utilizzano ogni giorno per gestire il loro account su Twitter e per seguire i messaggi pubblicati dalle persone che seguono sul social network con un maggiore dettaglio, grazie alle tante opzioni offerte dal programma.

Lo scorso febbraio era circolata la notizia che Bill Gross, uomo d’affari descritto in genere con la sbrigativa etichetta di “pioniere del Web”, fosse a un passo dall’acquisizione di TweetDeck per una cifra compresa tra i 25 e i 30 milioni di dollari. UberMedia, la società di Gross, controlla diversi programmi e soluzioni basati sui tweet e probabilmente Twitter non ha voluto lasciare così tanto controllo nelle mani di una sola azienda.

Se confermata dalle due parti, l’acquisizione di TweetDeck consentirà a Twitter di offrire una maggiore integrazione con la propria versione web del social network e di coinvolgere un maggior numero di utenti. La scorsa settimana la società ha confermato di aver superato i 200 milioni di iscritti, una crescita importante per iniziare a produrre i primi profitti.