Julia Gillard e Murray McLean, ambasciatore australiano in Giappone, in un parco di Tokyo. (YOSHIKAZU TSUNO/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • Questo articolo ha più di undici anni

Julia Gillard in Giappone

Le foto della visita del primo ministro australiano, la prima di un capo di governo dopo la catastrofe

Julia Gillard e Murray McLean, ambasciatore australiano in Giappone, in un parco di Tokyo. (YOSHIKAZU TSUNO/AFP/Getty Images)

Il primo ministro australiano Julia Gillard si trova in Giappone ed è il primo capo di Stato o di governo di rilevanza mondiale a visitare il paese dopo il terremoto e lo tsunami del mese scorso. La visita di Gillard è arrivata su invito diretto del governo giapponese. Julia Gillard e Naoto Kan, il primo ministro giapponese, si sono impegnati a collaborare nello sviluppo di energia pulita e nell’implementazione di un’area di libero scambio tra i due paesi, per la quale i negoziati sono in corso dal 2007. L’Australia si è impegnata a fornire risorse naturali ed energia al Giappone, che è già il più grande importatore di gas naturale al mondo e dovrà probabilmente modificare il proprio approvigionamento energetico dopo i problemi avuti con la centrale nucleare di Fukushima. Julia Gillard oggi visiterà alcuni luoghi colpiti dallo tsunami: poi partirà verso la Corea del Sud e infine verso la Cina, prima di ritornare in Australia.