• Mondo
  • mercoledì 6 Aprile 2011

Ultime foto dallo tsunami

Le foto della ricostruzione e delle giornate tra le macerie

Il ritmo del ciclo delle notizie è talmente forsennato – e le notizie talmente grosse, ultimamente, soprattutto dal mondo arabo – che a meno di un mese dal devastante terremoto del Giappone, già non se ne parla più: e quel poco che se ne parla si deve alla centrale nucleare di Fukushima e non a tutto il resto. Quello che accade a Fukushima è di cruciale importanza per l’area e ha avuto ripercussioni in tutto il mondo, ma ogni tanto va tenuta in mente una cosa: fino a questo momento i guasti alla centrale nucleare hanno ucciso due persone, mentre terremoto e tsunami hanno lasciato dietro di sé qualcosa come ventimila vittime e danni economici come mai nessun altro disastro naturale della storia. Non c’è modo di farlo suonare meno retorico e banale, ma faremmo bene a non dimenticarci così presto del Giappone.