Il pesce d’aprile di Google

Il nuovo servizio, che non esiste, di Gmail per leggere la posta elettronica gesticolando davanti al computer

Oggi è il primo di aprile e il Web sarà intasato come al solito da notizie fasulle, scherzi divertenti e meno riusciti. Quello di quest’anno di Google interessa Gmail, e almeno è divertente. Il nuovo servizio (che non esiste; ripetiamo: è-uno-scherzo), della posta elettronica del motore di ricerca si chiama Gmail Motion e permette di controllare la propria casella email attraverso la webcam e una serie di gesti predefiniti da realizzare con tutto il corpo. Oltre al video, qui sotto, c’è anche una pagina con tutti i dettagli.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.