• Sport
  • mercoledì 8 settembre 2010

Le partite di ieri

Nel secondo turno di qualificazioni in vista degli europei 2012 s'è svegliata l'Inghilterra, con qualche mese di ritardo

Ieri si è giocata la seconda giornata dei gironi di qualificazione in vista dei campionati europei di calcio del 2012, quelli che l’Italia si era candidata a ospitare e che invece si terranno in Polonia e Ucraina. L’Italia ha affrontato un avversario abbordabilissimo e ha ben figurato, questi i risultati completi.

Girone A
L’Austria ha battuto due a zero il Kazakhstan, la Germania ha fatto sei gol all’Azerbaigian. Bella la partita tra Turchia e Belgio, vinta dai primi per tre a due. Il Belgio era andato in vantaggio nel primo tempo con Van Buyten, nel secondo tempo la Turchia ha rimontato due gol, poi il nuovo pareggio di Van Buyten e infine il gol di Turan per la Turchia.
https://www.youtube.com/watch?v=5KUSrIjd5qE
Girone B
Macedonia e Armenia pareggiano due a due, l’Irlanda di Trapattoni batte tre a uno l’Andorra. Notevole risultato della Slovacchia, che dopo averci eliminati agli ultimi mondiali batte la Russia in Russia.
https://www.youtube.com/watch?v=5PhUN_2IEwM
Girone C
È il girone dell’Italia, che lo guida grazie alle due vittorie di questi giorni. Nell’altra gara di ieri la Serbia ha pareggiato con la Slovenia.
https://www.youtube.com/watch?v=wo4Q3p4qbdY
Girone D
Questo è invece il girone della Francia, che aveva perso malamente la prima partita. Ieri si è parzialmente riscattata battendo due a zero la Bosnia, mentre Bielorussia e Romania pareggiavano zero a zero e l’Albania vinceva uno a zero contro il Lussemburgo.

Girone E
L’Ungheria batte la Moldavia due a uno, la Svezia ne fa sei a San Marino. Due gran gol li segna Ibrahimovic, così magari i tifosi del Milan non pensano troppo alla bella doppietta di Huntelaar alla Finlandia.
https://www.youtube.com/watch?v=Fwo96q26jPU

1 2 Pagina successiva »

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.