• Mondo
  • mercoledì 26 maggio 2010

Le riprese sottomarine in diretta della BP

La società ha messo online la sua diretta delle operazioni sottomarine per bloccare la perdita di petrolio

Come riporta Associated Press, pochi minuti fa il presidente Obama ha licenziato Elizabeth Birnbaum, la direttrice del Minerals Management Service, la sezione del dipartimento degli interni americano che gestisce lo sfruttamento delle fonti d’energia minerarie. Il licenziamento è arrivato in risposta alle critiche mosse al governo per la leggerezza dei controlli effettuati sulla trivellazione nel Golfo del Messico.

Fango di perforazione, e non petrolio, sta uscendo dalla falla della piattaforma Deepwater Horizon. Per ora le operazioni stanno procedendo come dovuto, ma gli ingegneri che si stanno occupando di quest’ultimo tentativo hanno detto che sarà possibile capire se avrà successo o meno solo nel pomeriggio di oggi — quindi, in Italia, ancora tra qualche ora.

Se l’operazione di immettere il fango di perforazione nella falla funzionerà, i tecnici della BP passeranno poi alla seconda fase, iniettare il cemento per chiuderla definitivamente. Secondo la BP, le chance di successo sono del 60/70 per cento.

Qui, la grafica di Associated Press che spiega il progetto “top kill” per bloccare la fuoriuscita di petrolio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.