Pier Paolo Pasolini

35 anni fa moriva a Ostia Pier Paolo Pasolini. Pasolini è uno di quei personaggi che quando si cita bisogna sempre dire qualcosa di altisonante o mitologico, o ricordare il contributo che ha dato alla cultura italiana. In questo anniversario sembra comunque che non se ne sia parlato molto.

C’è stata la deposizione di fiori da parte del Sindaco nel luogo in cui è stato ucciso, ed è stata inaugurata una mostra a Ostia con fotografie che lo ritragono in diversi anni. Anche L’Espresso propone alcune sue immagini.

Non ho vissuto quell’epoca, conosco poco le sue opere, ma mi viene sempre in mente questo pezzo di Caro diario, raro momento simbolista di cinema italiano in cui è vero che non succede niente, ma che appare ugualmente piuttosto significativo.