La mappa degli hOStCAR

Tanti suggerimenti, troppi per fare nomination e decretare vincitori. Meglio così perché ne è uscita una mappa di luoghi stupendi, sguardi magnifici, personaggi epocali, trovate geniali, scontri epici, dialoghi e monologhi scolpiti nella storia della narrazione e gesti d’una poesia rara. Prendetevi e perdeteci tempo, per noi ne è valsa la pena.

 

MIGLIOR LUOGO
•    La Fortezza Bastiani, de il Deserto dei Tartari, Dino Buzzati
•    La finestra sul cortile, dall’omonimo film di Alfred Hitchcock, 1954
•    La stanza d’albergo di The Big Kahuna, film diretto da John Swanbeck, 2000
•    Il Magic Bus di Into the Wild, diretto da Sean Penn, 2007

MIGLIOR SGUARDO
•    Maya con una bambola, quadro di Pablo Picasso
•    Incipit di A sangue Freddo, Truman Capote
•    Incipit de Le due città Charles Dickens

MIGLIOR PERSONAGGIO
•    Lisbeth Salander, protagonista della trilogia MillenniumStieg Larsson
•    Mrs Dalloway, protagonista de La signora Dalloway, Virginia Woolf
•    Madame Bovary, protagonista dell’omonimo romanzo di Gustave Flaubert
•    Il Vecchio de Il Vecchio e il Mare, Ernest Hemingway
•    George Sand, interpretata da Juliette Binoche nel film: Les enfants du siècle, di Diane Kurys, 1999
•    Teresa Colvin, interpretata da Jennifer Beals in The Chicago Code serie diretta da Lesli Linka Glatter
•    Barney Panofsky, protagonista de La versione di Barney, Mordecay Richler
•    Allan Karlsson protagonista de Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, di Jonas Jonasson
•    Giuda in Jesus Christ Superstar, dall’omonimo film diretto da Norman Jewison, 1973

MIGLIOR TROVATA
•    Spot di Canal Plus
•    La trama di Mulholland drive, film diretto da David Lynch, 2001
•    Drugo che va al supermercato in vestaglia e paga la panna con il libretto degli assegni (scena tratta da Il grande Lebowsky), film diretto dai fratelli Coen, 1998
•    Il colpo di scena finale di Shutter Island, diretto da Martin Scorsese, 2010
•    Maccio Capatonda, Italiano Medio
•    Una pura formalità, film diretto da Giuseppe Tornatore, 1994

MIGLIOR SCONTRO
•    Neo vs Smith (Matrix)
•    Capitano Achab vs Moby Dick
•    Arsenio Lupin vs Ispettore Zenigata
•    Dart Fener vs Obi-Wan Kenobi.
•    Ray Palmer vs Jean Loring, (Crisi di IdentitàBrad Meltzer)
•    Merv vs le Eumenidi (The SandmanNeil Gaiman)
•    V vs Finger (V for VendettaAlan Moore);
•    Ayuko vs suo padre (Y: The Last ManBrian K.Vaughan)

MIGLIOR DIALOGO
•    Johnny Moncherino che sfrutta la sua menomazione per portarsi a letto una donna, in Brevi interviste con uomini schifosi di David Foster Wallace
•    Dialogo sulle piccole differenze tra l’Europa e gli Usa in Pulp Fiction
•    Dialogo in camera da letto ne La gatta sul tetto che scotta, Tennessee Williams
•    Dialogo davanti all’oracolo in Stalker, diretto da Andrej Tarkovskij, 1974

MIGLIOR MONOLOGO
•    Roberto Benigni che parla di Caino e Abele, Tutto Benigni 1983
•    Bill Hicks in One Night Stand
•    La scena finale de Il Grande Dittatore, film del 1940 diretto, prodotto e interpretato da Charlie Chaplin
•    Recitativo (due invocazioni e un atto d’accusa) di Fabrizio De André in Tutti morimmo a stento, 1968
•    Claudio Bisio in Monsieur Malaussène, quarto romanzo del Ciclo di Malaussène, Daniel Pennac
•    Gian Maria Volontè in Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, film del 1970 diretto da Elio Petri
•    Il finale di American Beauty, film del 1999 diretto da Sam  Mendes
•    Giulietta prima di bere la pozione in Giulietta e Romeo
•    Al Pacino, alias John Milton in L’avvocato del diavolo, film del 1997 diretto da Taylor Hackford
•    La solitudine dell’america latina- Cerimonia di consegna del premio Nobel- Stoccolma.
•    Enrico v prima della battaglia di Agincourt, Shakespeare

MIGLIOR GESTO
•    Il cane che ha aspettato il suo padrone in Hachiko un film di Lasse Hallström, 2008
•    Travis Bickle che si punta alla testa il dito insanguinate nel finale di Taxi Driver, film del 1976 diretto da Martin Scorsese
•    Kevin Costner, Gardner Barnes Fandango film del 1985 scritto e diretto da Kevin Reynolds, con la bottiglia di Dom Perignon in mano “A come eravamo, e a come saremo”

Quest’articolo è stato scritto da: fenus, Bruno, Davide Bertozzi, sire, gabriele, alice, V., @vid3ogirl, Irene, ombretta, eugenio perotti, @logu70, @OlgaBordoni, @dari_pesc, @gentlelaura, @cripatch, @francescoelli, @veridianaflam, @MichelaFurneri, @mverrigni, Fabio Consiglio, Raphael Tassin de Montaigu, Melina Pitari, Alberto Battaglia, Cecilia Rabà, Nicola Marchetti.

——