Le prime immagini della nuova serie animata di Zerocalcare

Le prime immagini della nuova serie animata di Zerocalcare

Netflix ha pubblicato un video con le prime immagini della serie animata realizzata per la piattaforma di streaming dal fumettista italiano Zerocalcare. La serie, che si chiamerà Strappare lungo i bordi, era stata annunciata nel dicembre del 2020 e uscirà il prossimo 17 novembre.

Nel video Zerocalcare scherza sulla lunghezza della lavorazione della serie («So che da quando è uscito l’annuncio della serie è passato un anno, che è un botto») e anticipa alcuni dettagli della trama: «È tutta la storia de un viaggio complicato che avemo fatto co’ Sarah e Secco, co’ un sacco de cose in mezzo che sembrano scollegate ma in realtà non lo sono». Zerocalcare doppierà tutti i personaggi tranne l’Armadillo, l’animale che nei fumetti interpreta la sua coscienza, che avrà la voce dell’attore Valerio Mastandrea.

Il corto che celebra i 75 anni del basket NBA

Il corto che celebra i 75 anni del basket NBA

La scorsa stagione di NBA è stata la 75ma nella storia del campionato nordamericano di basket. La lega ha però deciso di festeggiare il 75mo anniversario della sua fondazione nel corso della nuova stagione – la 76ma, che inizia il 19 ottobre – per poter contare sul maggior numero di spettatori possibile in tutte le arene, ora che le restrizioni contro il coronavirus sono state ridotte. Le iniziative copriranno tutto l’arco della stagione e sono iniziate oggi con la pubblicazione di un video celebrativo della storia del campionato a cui hanno partecipato l’attore Michael B. Jordan e oltre trenta giocatori del presente e del passato, da LeBron James a Bill Russell, tutti riuniti lungo una strada di un classico quartiere americano.

I giocatori che appaiono nel video dal vivo sono, in ordine: Magic Johnson, Larry Bird, Dwayne Wade, Donovan Mitchell, Oscar Robertson, Russell Westbrook, Dirk Nowitzki, Kareem Abdul-Jabbar, Trae Young, Manuel Ginobili, Zach LaVine, Bill Walton, Chris Paul, Robert Horry, Zion Williamson, Gary Payton, Dikembe Mutombo, Julius Erving, Ray Allen, Grant Hill, Artis Gilmore, Richard Hamilton, Vlade Divac, Kevin Durant, Devin Booker, LeBron James, LaMelo Ball, Jerry West, Kawhi Leonard, Anthony Davis, Isiah Thomas, Carmelo Anthony e Bill Russell.

In una città cinese decine di droni sono caduti a terra durante uno spettacolo di luci

In una città cinese decine di droni sono caduti a terra durante uno spettacolo di luci

Lo scorso primo ottobre nella città di Zhengzhou, capitale della provincia di Henan, in Cina, decine di droni telecomandati sono caduti a terra mentre erano in volo durante uno spettacolo di luci.

Nello spettacolo, organizzato da un centro commerciale in occasione della Giornata Nazionale della Repubblica Popolare Cinese – che commemora il giorno in cui nel 1949 fu fondato l’attuale stato cinese – circa 200 droni avrebbero dovuto illuminare il cielo formando scritte e figure, ma qualcosa non ha funzionato.

Dopo circa due minuti da quando erano in volo, decine di droni sono caduti a terra, colpendo in alcuni casi edifici e auto. Nei video pubblicati da diversi utenti sui social network, si vedono vari droni illuminati di azzurro fermi in cielo e alcuni di questi cadere mentre le persone che stavano assistendo allo spettacolo cercano di evitarli, altri invece sembrano atterrare in maniera più controllata. Dai video non è chiaro quanti droni siano effettivamente caduti privi di controllo e quanti invece siano stati fatti atterrare volontariamente dai piloti.

Secondo Supchina, sito statunitense dedicato a notizie sulla Cina, all’evento stavano assistendo circa 5mila persone, ma non ci sarebbero stati feriti. Inizialmente la società organizzatrice dello spettacolo aveva detto che c’era stato “un sabotaggio” da parte di una società rivale, ma successivamente il centro commerciale ha detto alla polizia che si era trattato di un non meglio precisato malfunzionamento dei droni.

Nuovo Flash