Tutto finto tranne il cavallo (o quasi)

Tutto finto tranne il cavallo (o quasi)

Black Sails è una serie tv statunitense che è ambientata nel Diciottesimo secolo ed è una sorta di prequel al romanzo L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson. Indiewire ha pubblicato un video che mostra una scena di Black Sails in cui un uomo a cavallo insegue una carrozza. A guardarla verrebbe da pensare che è una scena piuttosto difficile ma girata senza effetti speciali. Non è così: la gran parte di quello che si vede non è frutto di scene d’azione eseguite da bravi stuntman (e da bravi cavalli) ma è il risultato del lavoro di bravissimi tecnici degli effetti speciali e del CGI, la tecnologia che permette di sfruttare la computer grafica per creare immagini digitali.

La scena così come è stata trasmessa in tv:

L’incidente della consigliera del M5S con il National Geographic

L'incidente della consigliera del M5S con il National Geographic

Il 16 marzo Ilaria Morghen, una consigliera comunale di Ferrara del Movimento 5 Stelle, ha messo su Facebook alcune foto accompagnate da questo messaggio: «Quello che vedete alle nostre spalle è un fotoreporter del National Geographic. La prestigiosa rivista ci ha chiesto di accompagnarli nel tour della devastazione ambientale del nostro territorio».

ilaria morghen national geographic 5

Il 21 marzo il direttore di National Geographic Italia, Marco Cattaneo, ha commentato il post chiedendo informazioni sul fotografo e sul servizio su cui stava lavorando: «Posso chiederle gentilmente di farmi sapere di che servizio si tratta? Perché questa mattina ne abbiamo parlato in redazione e a nessuno risulta di aver commissionato il servizio di cui si parla né chiesto a chicchessia di accompagnare un nostro fotografo per documentarlo. Può essere che ve lo abbiano chiesto i nostri colleghi americani?».

ilaria morghen national geographic 3

Ilaria Morghen ha poi risposto via email a Cattaneo, senza però dirgli il nome del fotografo: ha spiegato che si trattava di un freelance che in passato ha lavorato anche per il National Geographic e per il Guardian. Poi, come Cattaneo ha raccontato in un post sul suo profilo di Facebook, Morghen ha cancellato da Facebook non solo il post iniziale, ma tutta la pagina “Ilaria Morghen – Portavoce M5S per Ferrara”. Cattaneo ha scritto di non aver gradito il comportamento della consigliera del Movimento 5 Stelle, che avrebbe potuto semplicemente correggere o eliminare il primo post.

marco cattaneo ilaria morghen

40 anni di Apple in 40 secondi (compreso quell’inciampo)

40 anni di Apple in 40 secondi (compreso quell'inciampo)

Lunedì Apple ha presentato il suo evento con uno spot per celebrare i suoi 40 anni: il compleanno ufficiale sarà il 1 aprile 2016. Il video dura 40 secondi ed è molto semplice, su uno sfondo quasi sempre bianco si leggono i nomi dei prodotti Apple, che abbiano avuto successo o meno.

A un certo punto si vede anche il nome Newton, che viene subito cancellato. È uno scherzo per esperti della storia Apple: Newton era un computer palmare – di fatto un antenato degli iPhone e degli iPad – che fu lanciato nel 1993: ne furono prodotti otto modelli diversi, ma il progetto fu un fallimento e dopo 5 anni e 500 milioni di dollari spesi in ricerca fu cancellato. Da allora rappresenta, per fan e critici di Apple, il più simbolico fallimento della sua storia di successi, malgrado rivalutazioni successive (che probabilmente hanno suggerito ad Apple di rivendicarlo, ora).

Nuovo Flash