Il freddo in Texas è un grosso problema per le tartarughe marine

Il Texas negli ultimi giorni è stato colpito da una tempesta di neve e nello stato sono state registrate temperature molto più basse del solito: è stato un problema per moltissime persone che sono rimaste senza elettricità, ma anche per le tartarughe marine.

Le tartarughe marine sono rettili, cioè animali a sangue freddo, e quando la temperatura dell’acqua in cui vivono scende troppo, succede lo stesso anche alla loro temperatura corporea, mettendo a rischio la loro vita. Se c’è troppo freddo le tartarughe non riescono più a nuotare, mangiare o anche solo sollevare la testa fuori dall’acqua per respirare, e così annegano. Circa 3.500 sono state messe in salvo nell’ultima settimana dalle organizzazioni texane che si occupano di salvaguardia degli animali.

Wendy Knight, direttrice dell’organizzazione Sea Turtle Inc., ha spiegato al New York Times che era da decenni che non succedeva che così tante tartarughe marine risentissero del freddo. Si teme che le condizioni meteorologiche di questi giorni potrebbero avere un impatto a lungo termine sulle popolazioni di tartarughe marine che vivono in Texas.