Pogba ed Evra hanno spiegato come mai sono arrivati in finale agli Europei

Pogba ed Evra hanno spiegato come mai sono arrivati in finale agli Europei

Giovedì sera, dopo la vittoria della Francia contro la Germania nella semifinale degli Europei di calcio, Paul Pogba e Patrice Evra, giocatori della nazionale francese e compagni di squadra alla Juventus, si sono intervistati a vicenda durante un collegamento della RSI, la televisione svizzera in lingua italiana. È venuta fuori una cosa molto divertente, con Pogba che ha tentato di imitare Allegri, allenatore della Juventus, e con entrambi i giocatori che scherzando dicono che sono arrivati in finale agli Europei solo per avere una settimana in più di ferie.

“Spiritual”, la canzone di Jay Z sulle violenze contro i neri

“Spiritual”, la canzone di Jay Z sulle violenze contro i neri

Il cantante e produttore Jay Z ha pubblicato su Tidal – il sito di streaming musicale a pagamento di cui è proprietario – una nuova canzone: “Spiritual”. Jay Z ha spiegato di aver registrato la canzone un anno fa e ha detto di essere «deluso e triste per come stanno andando le cose negli Stati Uniti» (con riferimento alle tante notizie di violenze sui neri da parte di alcuni poliziotti). Jay Z ha anche usato una frase dell’attivista nero Frederick Douglass: «Dove la giustizia è negata, dove la povertà è in aumento, dove l’ignoranza prevale e dove ciascuna classe sente che la società è una cospirazione organizzata per opprimere, rubare e degradare, nessuna persona o proprietà sarà al sicuro».

Anche meno, Ryanair

Anche meno, Ryanair

Il 7 luglio la Francia ha vinto per 2-0 contro la Germania nella seconda semifinale di Euro 2016: il primo gol l’ha segnato Griezmann su rigore, dopo un fallo di mano del centrocampista tedesco Bastian Schweinsteiger. Poco dopo quel fallo l’account ufficiale di Ryanair – la compagnia area irlandese low cost – ha pubblicato un tweet in cui c’era scritto «Ah, ma quindi [i francesi] sanno cos’è un fallo di mano», seguito da alcuni hashtag: uno era #NeverForget (“per non dimenticare”), un altro era #CheatingBastards (“bastardi imbroglioni”). Il tweet di Ryanair è un riferimento alla partita del 2009 grazie alla quale la Francia si qualificò ai Mondiali del 2010, dopo aver vinto uno spareggio con l’Irlanda, grazie a un gol segnato dopo un evidentissimo fallo di mano dell’attaccante francese Thierry Henry. La Francia ha poi battuto l’Irlanda anche agli ottavi di finale di questi Europei. Ryanair ha cancellato il tweet e subito dopo ne ha pubblicato uno in cui annunciava di essere alla ricerca di un nuovo social media manager: in molti hanno ipotizzato che sia una conseguenza del poco elegante messaggio pubblicato dopo il rigore dato alla Francia.

irlanda

Nuovo Flash