Coca-Cola ha fatto una lattina speciale per il Pride

Coca-Cola ha fatto una lattina speciale per il Pride

Coca-Cola ha realizzato un’edizione speciale della lattina da 33 cl in occasione del mese dei Gay Pride: sarà distribuita in un punto dedicato il 30 giugno al Milano Pride, che è sponsorizzato da Coca-Cola.

Rachel Maddow si è commossa mentre leggeva una notizia sui bambini separati dai genitori al confine col Messico

Rachel Maddow si è commossa mentre leggeva una notizia sui bambini separati dai genitori al confine col Messico

Rachel Maddow, famosa giornalista televisiva americana, si è commossa in diretta mentre leggeva una notizia di Associated Press che rivelava che l’amministrazione Trump ha aperto tre centri di detenzione speciale per i bambini più piccoli tra gli oltre duemila che nelle ultime settimane sono stati forzatamente separati dai propri genitori al confine tra Stati Uniti e Messico. La notizia spiegava che nei centri sono detenuti bambini in età prescolare, ma Maddow non è riuscita a finire di leggerla, e ha chiuso la diretta.

Maddow, che ha 45 anni, è una delle più famose facce della televisione americana: da oltre 10 anni è la conduttrice di punta della rete MSNBC, dove conduce una trasmissione che porta il suo nome e si è guadagnata grande seguito e apprezzamenti per il suo stile ironico e brillante. È stata inoltre la prima conduttrice dichiaratamente gay di un programma di news in prima serata, ed è notoriamente liberal, di sinistra. Dopo la trasmissione si è scusata su Twitter per essersi emozionata.

Il sottosegretario per le Infrastrutture Armando Siri non sapeva che Toninelli è ministro alle Infrastrutture

Il sottosegretario per le Infrastrutture Armando Siri non sapeva che Toninelli è ministro alle Infrastrutture

Durante la trasmissione di La7 Tagadà, il sottosegretario per le Infrastrutture e i Trasporti Armando Siri, senatore e dirigente della Lega, ha ripetutamente sostenuto che Danilo Toninelli non sia un ministro dell’attuale governo. Com’è noto, Toninelli non solo è ministro, ma proprio alle Infrastrutture e ai Trasporti. Gli ospiti in studio stavano partecipando a un gioco che prevedeva di indovinare il nome di un ministro, basandosi tra le altre cose su una foto che mostrava delle divise della polizia.

Quando il senatore del Partito Democratico Franco Mirabelli ha ricordato a Siri che Toninelli è il ministro dei Trasporti, lui ha esitato dicendo: «No alle Infrastrutture c’è.. c’è…». Dopo un po’ di imbarazzo in studio, Siri ha provato a giustificarsi dicendo che in realtà «guardando la divisa della polizia volevo dire che non è poliziotto Toninelli, nel senso che lui era carabiniere».

Nuovo Flash