Nella quinta stagione di “Bojack Horseman” Bojack dice che vuole stare meglio e non sa come fare

Nella quinta stagione di "Bojack Horseman" Bojack dice che vuole stare meglio e non sa come fare

Dal 14 settembre su Netflix si potrà vedere la quinta stagione della serie animata Bojack Horseman, quella che ha per protagonista un cavallo attore che vive a Hollywood e ha problemi di depressione e alcolismo. La più grossa novità della stagione è che Bojack ha cominciato a lavorare in una nuova serie tv, Philbert, dove interpreta il protagonista. Per il resto, Bojack dice che vuole stare meglio e non sa come fare.

Il trailer in italiano:

Lo spot di Alitalia sulle donne pilota

Lo spot di Alitalia sulle donne pilota

Alitalia ha diffuso un video dedicato alle donne pilota d’aereo che ha come protagoniste una giovane pilota Alitalia e Fiorenza De Bernardi, che ha 90 anni ed è stata la prima donna pilota di linea nella storia dell’aviazione italiana, nel 1967.

Suo padre era Mario de Bernardi, pioniere dell’aeronautica italiana, e la piccola Fiorenza gli trotterellava dietro, negli aeroporti dove il campione d’acrobazia e di velocità aveva accumulato record mondiali, trofei internazionali come la mitica Coppa Schneider per idrovolanti, e l’ammirazione di Gabriele d’Annunzio: «Dell’ala fa l’emula della folgore» si era entusiasmato il Vate. «Mio padre diventò il mio istruttore più severo. Mi chiudeva l’indicatore di velocità e l’indicatore di quota perché, diceva, devi saper atterrare anche senza gli strumenti: l’aereo, devi sentirlo con il sedere. Non lo avvisai la mattina del mio primo decollo da sola, su un FL3, un biposto monomotore ad ala bassa. Volevo risparmiargli il momento più difficile per un istruttore: quando l’allievo finalmente parte da solo».

Il volo è un'emozione unica che non si dimentica. Nemmeno a 90 anni. Ultime ore per candidarsi come Cadet Pilot. Grazie a Enrico Giaretta per la musica. https://fcld.ly/qnthcep

Gepostet von Alitalia am Dienstag, 4. September 2018

Nella nuova campagna pubblicitaria di Nike c’è anche Colin Kaepernick

Nella nuova campagna pubblicitaria di Nike c'è anche Colin Kaepernick

Nella nuova campagna pubblicitaria di Nike c’è anche Colin Kaepernick, il giocatore di football diventato famoso nel 2016 perché si inginocchiava durante l’inno nazionale prima delle partite per protesta contro quella che aveva definito l’oppressione dei neri e delle altre minoranze etniche negli Stati Uniti. La campagna di Nike è quella legata al famoso motto del gruppo, “Just do it”, “fallo e basta”. Ieri Kaepernick ha twittato un’immagine della campagna: una sua foto in bianco e nero con la scritta “Credi in qualcosa, anche se significa sacrificare tutto quanto”.

La decisione di Kaepernick di non stare in piedi durante l’inno era stata apprezzata e imitata da qualcuno, ma anche molto criticata perché considerata anti-patriottica. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva criticato apertamente la protesta di Kaepernick e lui, terminato il suo contratto con i San Francisco 49ers nel 2016, non ha più ricevuto offerte per giocare in una nuova squadra.

Nuovo Flash