• Italia
  • giovedì 2 Dicembre 2021

I dati sul coronavirus in Italia di oggi, giovedì 2 dicembre

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati rilevati 16.806 casi positivi da coronavirus e 72 morti a causa della COVID-19. Attualmente i ricoverati sono 5.996 (62 in più di ieri), di cui 698 nei reparti di terapia intensiva (12 in più di ieri) e 5.298 negli altri reparti (50 in più di ieri). Sono stati analizzati 197.908 tamponi molecolari e 481.554 test rapidi antigenici. La percentuale di tamponi molecolari positivi è stata del 7,43 per cento, mentre quella dei test antigenici dello 0,44 per cento. Nella giornata di mercoledì i contagi registrati erano stati 15.089 e i morti 103.

Le regioni che hanno registrato più casi nelle ultime 24 ore sono Veneto (2.873), Lombardia (2.620), Lazio (1.810), Emilia-Romagna (1.464) e Campania (1.271).

Le principali notizie della giornata
Mercoledì l’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha autorizzato la somministrazione del vaccino contro il coronavirus di Pfizer-BioNTech anche per i bambini tra i 5 e gli 11 anni di età. La decisione, assunta dopo il parere favorevole dell’Agenzia europea per i medicinali, era attesa e segna un nuovo importante sviluppo nella campagna vaccinale in Italia, e aggiunge circa 3,7 milioni di individui che potranno ricevere il vaccino. Qui abbiamo messo in fila un po’ di cose utili da sapere.

Nell’ultima settimana in Italia c’è stato un ulteriore aumento dei casi positivi di coronavirus, dei ricoveri in terapia intensiva e dei decessi. I dati confermano una crescita generale dei contagi in tutte le regioni, anche se la situazione più grave è soprattutto in Friuli Venezia Giulia e nella provincia autonoma di Bolzano, dove l’incidenza dei casi è piuttosto elevata. Non va benissimo nemmeno in Umbria, nel Lazio e in Veneto. Ne abbiamo parlato meglio qui.

Le cose da sapere sul coronavirus

– Leggi anche: Guida rapida alla dose di richiamo