(NIKO TAVERNISE/NETFLIX © 2021)
  • Cultura
  • mercoledì 1 Dicembre 2021

11 nuove cose in streaming a dicembre

I Ferragnez e i Ricardos, il film di Sorrentino e la serie di Muccino, la serie “The Book of Boba Fett” e una commedia con Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio e Meryl Streep

(NIKO TAVERNISE/NETFLIX © 2021)

A dicembre arriveranno in streaming in Italia tre film di Netflix che prima passeranno anche qualche giorno nei cinema: Il potere del cane, È stata la mano di Dio e Don’t Look Up, con Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio e Meryl Streep. Arriveranno poi la serie The Ferragnez e il film Being the Ricardos, entrambi su Amazon Prime Video. Su Disney+ arriverà invece la serie The Book of Boba Fett e su Sky (e Now TV) una serie revival di Sex and the City e la prima serie diretta da Gabriele Muccino.

Il potere del cane
1 dicembre: Netflix

Un western, adattamento dell’omonimo romanzo scritto nel 1967 da Thomas Savage, diretto da Jane Campion in cui recitano Benedict Cumberbatch e Kirsten Dunst. È ambientato a inizio Novecento: lui è un allevatore, lei la nuova moglie di suo fratello. A lui, lei non piace per niente. Di recente è passato da qualche cinema, come capita talvolta con certi film Netflix, e ai critici in genere è piaciuto molto. Sull’Hollywood Reporter David Rooney ne ha elogiato «i ritmi senza fretta», le «fragorose note di malinconia, solitudine, tormento, gelosia e rancore» e il modo in cui Campion «riesce a essere totalmente in controllo e scavare a fondo con accurata delicatezza nella turbolenta vita interiore di ognuno dei suoi protagonisti».

Harlem
3 dicembre: Amazon Prime Video

Una di quelle serie che seguono amici o amiche alle prese con varie faccende della loro vita. In questo caso quattro amiche tutte di Harlem, il quartiere di New York che secondo Amazon è la «mecca della Black Culture in America». La serie è una commedia e le quattro protagoniste sono: una professoressa di antropologia, la creatrice di una app di incontri, «un’inguaribile romantica e stilista benestante» e un’attrice/cantante.

Azor
3 dicembre: Mubi

Un thriller politico su un banchiere di Ginevra che nel 1980, nel pieno della dittatura argentina, va con la moglie a Buenos Aires per sistemare un po’ di faccende lasciate in sospeso da un suo socio di cui non ci sono più notizie. Sul New York Times Manohla Dargis ha scritto che racconta «un mondo in fiamme, con discrezione». Del regista –il debuttante Andreas Fontana, che è svizzero ma ha vissuto in Argentina – Dargis ha scritto: «anziché riempire il film di incidenti, colpi di scena, personaggi sexy, vuoto moralismo e grandi gesti politici, ha saputo ridurre tutto all’osso».

The Ferragnez – La serie
9 dicembre: Amazon Prime Video

Il docu-reality su Chiara Ferragni, Fedez e i loro figli. Durerà otto episodi (i primi cinque disponibili subito, gli ultimi tre il 16 dicembre) ed è stata girata tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021. Quando lei era incinta per la seconda volta e lui era impegnato al Festival di Sanremo. Per come la presenta Amazon «la serie racconterà con delicatezza e ironia passioni, gioie, lacrime e ambizioni di una giovane coppia normale e straordinaria che si aprirà per svelarsi e per scoprire aspetti intimi e mai visti prima di sé e del proprio rapporto, accettando con coraggio di mettersi a nudo, di scavare a fondo e di aprire agli spettatori le porte della loro casa». Promuoverla sui social non dovrebbe essere un problema.

And Just Like That…
9 dicembre: Sky e NOW

La serie per coloro ai quali non sono bastati i 94 episodi, la serie prequel e i due film Sex and the City. Perché è un revival di quella serie con protagoniste Carrie, Miranda e Charlotte, interpretate da Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis: Mancherà invece Samantha, cioè Kim Cattrall. Durerà dieci episodi, i primi due dei quali saranno disponibili il 9 dicembre in contemporanea rispetto al loro arrivo sul servizio statunitense HBO Max.

È stata la mano di Dio
15 dicembre: Netflix

Il nuovo film di Paolo Sorrentino, anche questo da qualche giorno in un po’ di cinema. Sebbene il protagonista si chiami Fabio Schisa, è un film in gran parte autobiografico, che è ambientato a Napoli e racconta diversi aspetti della famiglia e della vita di un ragazzo di diciassette anni, comprensibilmente parecchio interessato – oltre che a un paio di altre cose – all’arrivo in città di Diego Armando Maradona. Ci recitano Filippo Scotti, Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri e Renato Carpentieri, ed è il film che rappresenterà l’Italia al premio Oscar per il miglior film internazionale.

A casa tutti bene
20 dicembre: Sky e NOW

Una serie diretta da Gabriele Muccino (che in passato lavorò per la tv sul set di Un posto al sole) che con l’omonimo film da lui diretto nel 2018 condivide il titolo ma non molto altro. È lunga otto episodi e racconta la storia della famiglia Ristuccia, che da circa quarant’anni gestisce un apprezzato ristorante romano e i cui equilibri sono improvvisamente sconvolti.

Being the Ricardos
21 dicembre: Amazon Prime Video

Diretto e scritto da Aaron Sorkin, racconta la storia di Lucille Ball e Desi Arnaz, che negli anni Cinquanta interpretarono Lucy e Ricky Ricardo, i due protagonisti della sitcom Lucy ed io. Nel film Ball e Arnaz (e quindi anche Lucy e Ricky) sono invece interpretati da Nicole Kidman e Javier Bardem. In particolare, il film racconta cosa succede quando i due «sono minacciati da sconcertanti accuse personali, diffamazioni politiche e tabù culturali».

Don’t Look Up
24 dicembre: Netflix

Una commedia su una laureanda in astronomia che insieme al suo professore scopre che una cometa potrebbe finire contro la Terra. Provano a dirlo a chi di dovere, ma chi di dovere – compresa la presidente statunitense – sembra fregarsene. Il regista è Adam McKay, quello di La grande scommessa, la laureanda è Jennifer Lawrence, il professore è Leonardo DiCaprio e la presidente degli Stati Uniti è Meryl Streep. Poi ci sono anche Mark Rylance, Timothée Chalamet, Ariana Grande e Cate Blanchett.

Impazienti e cinefili potranno vederlo nei cinema già dal 10 dicembre.

The Book of Boba Fett
29 dicembre Disney+

Una serie Disney sul noto cacciatore di taglie che insieme alla mercenaria Fennec Shan torna su Tatooine per rivendicare il territorio un tempo controllato da Jabba the Hutt. Per chi non ha capito quasi nulla delle precedenti righe, prima di vedere questa serie ambientata nella Galassia di Star Wars è forse il caso di passare dal via, e guardare quantomeno The Mandalorian. Chi sa di cosa si sta parlando invece probabilmente già aspettava questa serie creata da Jon Favreau.

La furia di un uomo – Wrath of Man
27 dicembre: Amazon Prime Video

Un film di Guy Ritchie basato sul film francese Le convoyeur, con Jason Statham protagonista e con decine di proiettili sparati già solo nel trailer.