• Mondo
  • venerdì 19 Novembre 2021

Negli Stati Uniti è stata autorizzata una terza dose dei vaccini di Pfizer-BioNTech e Moderna per tutti i maggiorenni

Venerdì l’agenzia governativa statunitense che si occupa anche della sicurezza e dell’approvazione dei farmaci, la Food and Drug Administration (FDA), ha autorizzato la somministrazione di una terza dose dei vaccini contro il coronavirus prodotti da Pfizer-BioNTech e Moderna a tutti i maggiorenni che hanno già completato il ciclo vaccinale. Se i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) – il più importante organo di controllo sulla sanità pubblica negli Stati Uniti – daranno la loro approvazione, decine di milioni di persone che avevano ricevuto la seconda dose di uno di questi vaccini almeno sei mesi prima potranno cominciare a ricevere quella aggiuntiva a partire dal fine settimana.

Ad agosto la FDA aveva autorizzato la somministrazione di una terza dose del vaccino di Pfizer-BioNTech ai soggetti immunodepressi che avevano già ricevuto due dosi di Pfizer-BioNTech o di Moderna.

A fine settembre sempre la FDA aveva autorizzato una terza dose di Pfizer-BioNTech anche per le persone con più di 65 anni e quelle più a rischio di sviluppare forme gravi di COVID-19 che avevano già completato il ciclo con lo stesso vaccino. A ottobre aveva dato il via libera a una terza dose di vaccino per le persone anziane e a rischio che avevano completato il ciclo di vaccinazione col vaccino di Moderna, e aveva approvato una dose aggiuntiva anche per gli adulti a cui era stato somministrato il vaccino monodose di Johnson & Johnson da almeno due mesi. La decisione dei CDC è attesa entro venerdì sera.

– Leggi anche: Pfizer lascerà produrre un generico del suo farmaco contro la COVID-19

Le cose da sapere sul coronavirus

(AP Photo/ David Zalubowski)