• Mondo
  • venerdì 5 Novembre 2021

A ottobre un diplomatico russo è stato trovato morto fuori dall’ambasciata russa in Germania

Lo scorso 19 ottobre un diplomatico russo di cui non è stata diffusa l’identità è stato trovato morto a Berlino, fuori dall’ambasciata russa in Germania. Il corpo era stato ritrovato dalla polizia su un marciapiede davanti all’ambasciata: sembra che l’uomo fosse caduto da un piano alto, ma al momento la dinamica dell’incidente non è stata chiarita. La notizia è stata data oggi dal quotidiano tedesco Der Spiegel.

Per il momento la polizia di Berlino non ha commentato pubblicamente la vicenda. L’ambasciata russa, citata dallo Spiegel, ha definito il fatto un «tragico incidente» e ha detto di non aver fornito altri dettagli «per ragioni etiche». Si sa che l’uomo aveva 35 anni e lavorava come secondo segretario dell’ambasciata russa. Lo Spiegel ha aggiunto che l’ambasciata russa non ha dato l’autorizzazione a svolgere un’autopsia e che il corpo del diplomatico è stato riportato in Russia.

– Leggi anche: Il mestiere dell’ambasciatore, spiegato bene

(Omer Messinger Getty Images)