• Mondo
  • martedì 21 Settembre 2021

È fallito un progetto di colpo di stato in Sudan

L’agenzia di stampa del governo sudanese SUNA ha scritto che martedì mattina è fallito un progetto di colpo di stato in Sudan. Il governo ha detto che la situazione ora è sotto controllo e che le persone dietro al tentativo di colpo di stato sono state arrestate e interrogate.

Al momento non si hanno notizie molto dettagliate al riguardo, ma secondo quanto raccontato da una fonte anonima del governo all’agenzia Reuters i golpisti avrebbero cercato di prendere il controllo della stazione radio della città di Omdurman, vicino alla capitale Khartoum. Non si sa nemmeno con certezza chi ci sia dietro: secondo il corrispondente in Sudan della tv Al-Arabiya, il colpo di stato sarebbe stato condotto da alcuni membri dell’esercito, guidati dal maggiore generale Abdel-Baqi Bakrawi.

Quello di oggi è il secondo tentativo di colpo di stato fallito dopo quello del luglio del 2019, avvenuto pochi giorni dopo che l’esercito e i rappresentanti dei gruppi di opposizione avevano trovato un accordo per formare un governo di transizione e uscire dalla crisi politica iniziata con la deposizione di Omar al Bashir (anch’essa avvenuta con un colpo di stato): nell’agosto del 2019 era stato nominato primo ministro del nuovo governo Abdalla Hamdok.

 

Khartoum (Abdulmonam Eassa/Getty Images)