• Scienza
  • lunedì 20 Settembre 2021

Il vaccino di Pfizer-BioNTech è efficace anche tra i 5 e gli 11 anni, dice un nuovo studio

Pfizer e BioNTech hanno annunciato che il loro vaccino contro il coronavirus è efficace anche nella fascia di età tra 5 e 11 anni, sulla base dei test clinici condotti finora su circa 4.500 bambini. Attualmente, la somministrazione del vaccino di Pfizer-BioNTech è autorizzata dai 12 anni in poi sia nell’Unione Europea sia negli Stati Uniti. I risultati preliminari saranno presentati alle autorità di controllo per estendere ulteriormente le fasce di età vaccinabili.

Secondo lo studio clinico condotto da Pfizer-BioNTech, nelle fasi 2 e 3 (su 3), il vaccino è risultato “sicuro e ben tollerato” nei bambini tra i 5 e gli 11 anni, e ha prodotto in loro una risposta immunitaria “sostenuta”, non inferiore a quella dei vaccinati con più di 12 anni. Rispetto a queste ultime, nella fascia tra i 5 e gli 11 anni è stata somministrata una dose inferiore, pari a un terzo rispetto a quella somministrata normalmente ( 10 microgrammi invece di 30 microgrammi).

Pfizer-BioNTech chiederanno nelle prossime settimane alla Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia federale statunitense che si occupa di regolamentare i farmaci, e all’Agenzia europea per i medicinali (EMA) di estendere le autorizzazioni per la somministrazione del vaccino nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni. Nei medesimi test clinici è stata analizzata l’efficacia del vaccino anche nei bambini con età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni, ma i risultati saranno diffusi nei prossimi mesi.

(Leon Neal/Getty Images)