• Mondo
  • giovedì 16 Settembre 2021

In Francia circa 3mila operatori sanitari non vaccinati sono stati sospesi

Il ministro della Salute francese Olivier Véran ha detto all’emittente RTL che circa 3mila operatori sanitari sono stati sospesi senza stipendio perché non ancora vaccinati contro il coronavirus. La sospensione è stata notificata mercoledì 15 settembre, il giorno che il governo francese aveva fissato come scadenza per permettere a tutti gli operatori sanitari di vaccinarsi. Véran ha specificato che la maggior parte delle sospensioni è temporanea, dato che molte delle persone coinvolte dal provvedimento hanno deciso di vaccinarsi, infine. Ha anche detto che le sospensioni hanno riguardato in maggior parte gli infermieri, e solo pochi medici. Secondo le autorità sanitarie francesi meno del 12% del personale degli ospedali pubblici non è vaccinato, e circa il 6% del personale del settore privato.

– Leggi anche: No, i vaccini contro il coronavirus non sono “sperimentali”

 

Le cose da sapere sul coronavirus

(AP Photo/Lewis Joly)