(Frazer Harrison/Getty Images for Coachella)

Una canzone dei War on drugs

E una questione di crostate

(Frazer Harrison/Getty Images for Coachella)

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
Non ce n’era tutto ‘sto bisogno, ma Beyoncé canta Moon River in uno spot di Tiffany. C’è anche coso.

Living proof
The war on drugs

Living proof su Spotify
Living proof su Apple Music
Living proof su YouTube

Dopo i primi mesi di questa newsletter mi venne il timore di avere esagerato a giocarmi subito tutte le più belle canzoni quiete e notturne che amavo, e che sarei stato più lungimirante a tenermene alcune per il futuro e distribuire diversamente: che tanto niente è meraviglioso uguale per tutti, con le canzoni. Ma siccome sono sempre stato poco lungimirante e mi sono sempre scorpacciato la crostata intera nel giro di una merenda, ormai era andata.

Mi è andata bene anche questa volta, perché le canzoni meravigliose sono ancora tantissime, perché questa newsletter mi ha costretto a ritrovarne su cui ero stato disattento, ma anche perché ne arrivano sempre di nuove. Le crostate sono infinite.

Tra l’altro, perché nel resto del paese, almeno da noi a nord di Roma, non ci sono le crostate di visciole? Per il mio bene? Forse andrebbe costruito un business, altro che pasteis de nata o poke.

E insomma tutto quello che ho da dire su questa nuova canzone dei War on Drugs è che è molto bella e questo mi basta per rifilarvela. Quieta, notturna e molto bella, e culminante in un dolcissimo e creativo assolo di chitarra, che mi ricorda un po’ quello di Impossible Germany dei Wilco.

Loro sono una band di Philadelphia in giro da 15 anni, con un frontman di gran culto che si chiama Adam Granduciel, e un ex socio altrettanto ammirato che se ne andò presto (ma i due suonano ancora insieme) che si chiama Kurt Vile. Nel 2017 hanno fatto un disco con cui hanno svoltato, e a fine ottobre esce quello nuovo. Suoneranno a Milano a marzo.

I can’t recall
What I believe in
I’m always changing
Love overflowing

Living proof su Spotify
Living proof su Apple Music
Living proof su YouTube