• Mondo
  • lunedì 12 Luglio 2021

Il video girato a Wembley non mostra violenze contro i tifosi italiani

Sta circolando molto da ieri sera, ma a ricevere calci e pugni sono prevalentemente tifosi inglesi, entrati senza biglietto

Caricamento player

Diversi giornali e politici italiani hanno ripreso un video girato allo stadio di Wembley durante la finale degli Europei di calcio fra Italia e Inghilterra suggerendo che mostri un pestaggio nei confronti dei tifosi italiani da parte di quelli inglesi. In realtà, il video mostra alcuni tifosi paganti che respingono violentemente alcune decine di persone che cercano di entrare con la forza prima dell’inizio della partita (come fra l’altro si può intuire dalla luce del sole che filtra dalle aperture). La confusione potrebbe essere nata dal fatto che uno dei tifosi che sta cercando di entrare allo stadio sembra essere avvolto nella bandiera italiana: la maggior parte delle persone riprese nel video, però, sembrano chiaramente tifosi inglesi. Uno indossa la seconda maglia dell’Inghilterra, che è blu.

In un comunicato, la polizia di Londra ha confermato che ieri pomeriggio alcuni tifosi sono riusciti a entrare senza biglietto, mentre diversi altri tifosi e giornalisti hanno diffuso video e foto che mostrano vari momenti dell’irruzione, da varie angolazioni. Né la polizia né i giornali inglesi hanno invece parlato di violenze contro i tifosi italiani. Il capo della federazione calcistica inglese Mark Bullingham ha parlato di «teppisti ubriachi» che hanno provato a entrare, aggiungendo che «gestiamo uno stadio, non una fortezza», e spiegando che è in corso un’indagine per identificarli.

– Leggi anche: Come hanno festeggiato i calciatori della nazionale