(Ministero della Difesa ucraino)
  • Mondo
  • domenica 4 Luglio 2021

L’esercito ucraino è stato criticato per aver fatto marciare le soldate coi tacchi

E non scarponi da combattimento come quelli dei loro colleghi uomini

(Ministero della Difesa ucraino)

Negli ultimi giorni il ministero della Difesa dell’Ucraina è stato molto criticato sia in Parlamento sia sui social network per una storia di tacchi alti. Venerdì ha diffuso alcune fotografie scattate durante le prove della parata militare che si terrà il 24 agosto, per commemorare i 30 anni dall’indipendenza dall’Unione Sovietica, nelle quali le soldate indossano scarpe da donna con i tacchi alti, e non scarponi come i colleghi uomini. Un abbigliamento che secondo i critici sessualizza le militari, oltre che scomodo.

Insieme alle fotografie sul sito d’informazione del ministro della Difesa ArmyInform è stata pubblicata un’intervista a una cadetta, Ivanna Medvid:

«Oggi, per la prima volta, abbiamo fatto l’addestramento con le scarpe col tacco. È un po’ più difficile che con gli scarponi da combattimento, ma ci proviamo».

Per protestare contro la decisione dell’esercito, alcune parlamentari vicine all’ex presidente ucraino Petro Poroshenko sono andate in aula portando delle scarpe col tacco e invitando il ministro della Difesa Andriy Taran a indossarle il giorno della parata. Inna Sovsun, del partito liberale ed europeista Golos, ha detto che le soldate ucraine come i soldati rischiano la vita col loro lavoro e «non meritano di essere prese in giro». Olena Kondratyuk, vicepresidente del parlamento, ha detto che il governo si doveva scusare per aver «umiliato» le donne.

Sabato Taran ha detto che alle cadette saranno fornite altre scarpe e ArmyInform ha diffuso nuove fotografie in cui le cadette indossano degli scarponi.