• Mondo
  • lunedì 19 Aprile 2021

Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel è il nuovo segretario del Partito comunista di Cuba: ha preso il posto di Raùl Castro

Il congresso del Partito comunista cubano (PCC) ha eletto Miguel Díaz-Canel come nuovo segretario, dopo che venerdì, all’apertura del congresso, Raùl Castro aveva dato le dimissioni dall’incarico. L’elezione di Díaz-Canel, a cui Castro aveva già lasciato il ruolo di presidente di Cuba nel 2018, era ampiamente attesa.

Díaz-Canel ha 60 anni ed è un ingegnere elettronico: è il terzo presidente di Cuba dalla rivoluzione del 1959 e il primo che non fa parte della famiglia Castro (dopo i molti anni di governo di Fidel e poi del fratello Raùl Castro). Raùl Castro, che ha 89 anni, aveva già preparato da tempo la sua rinuncia al potere a causa dell’età, programmandola per il 2021.

Raul Castro, a destra, alza il braccio del presidente cubano Miguel Diaz-Canel (AP Photo / Ramon Espinosa)