(AP Photo/Bob Edme)
  • Mondo
  • mercoledì 31 Marzo 2021

La Francia rafforzerà le restrizioni contro il coronavirus

Le misure saranno in vigore da sabato e dureranno per almeno quattro settimane: è prevista la chiusura delle scuole fino al 26 aprile

(AP Photo/Bob Edme)

Mercoledì sera, in un discorso televisivo, il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che in tutta la Francia verranno rafforzate le restrizioni per via del peggioramento dei dati relativi alla pandemia da coronavirus. Le misure saranno le stesse attualmente in vigore nei dipartimenti dove la situazione era già più grave, e che avevano iniziato un lockdown il 19 marzo.

Le restrizioni entreranno in vigore il 3 aprile e dureranno per almeno quattro settimane. Sarà prevista la chiusura dei negozi non essenziali e delle scuole dal periodo di Pasqua fino almeno al 26 aprile in tutta la Francia. Inoltre, su tutto il territorio continuerà a essere in vigore il coprifuoco a partire dalle 19, mentre per gli spostamenti di oltre 10 chilometri dal proprio domicilio sarà necessario presentare un’autocertificazione: Macron ha chiarito che le persone che hanno la necessità di spostarsi di regione «per isolarsi» potranno farlo durante il weekend di Pasqua.

Dal momento che in questo periodo in Francia sono previste due settimane di vacanze di primavera, per i ragazzi la chiusura delle scuole di tre settimane avrà un impatto minore rispetto a un lockdown in altri periodi: comporterà infatti 4 giorni di didattica a distanza (dal 6 al 9 aprile, considerando che anche in Francia si festeggia il Lunedì dell’Angelo), seguiti dalle due settimane di vacanza. È previsto che le scuole primarie riaprano il 26 aprile e che quelle secondarie (medie e superiori) ricomincino le lezioni in presenza la settimana successiva.

Macron ha detto che a causa delle varianti del virus la Francia sta affrontando un’epidemia dentro l’epidemia, e ha sottolineato che il 44 per cento dei pazienti attualmente in terapia intensiva in Francia ha meno di 65 anni. Ha parlato anche della campagna di somministrazione dei vaccini contro il coronavirus: a partire dal 16 aprile potranno essere vaccinate le persone con più di 60 anni, a partire dal 15 maggio quelle con più di 50 anni, e a partire dalla metà di giugno le vaccinazioni saranno estese a tutti i francesi che hanno meno di 50 anni.

Le cose da sapere sul coronavirus

Attualmente in Francia sono stati accertati più di 4 milioni e mezzo di contagi e 94.763 morti per cause legate alla COVID-19.

– Leggi anche: Le nuove restrizioni decise dal governo