• Mondo
  • sabato 27 Marzo 2021

Facebook ha sospeso temporaneamente l’account di Nicolás Maduro perché aveva diffuso informazioni false sul coronavirus

Facebook ha sospeso l’account del presidente venezuelano Nicolás Maduro per 30 giorni, perché a gennaio l’aveva usato per sostenere che un rimedio a base di erbe può curare la COVID-19. Facebook ha rimosso il video in questione e poi ha sospeso il profilo di Maduro, spiegando che aveva più volte violato le sue regole riguardo alla disinformazione sul coronavirus. In passato aveva già sospeso gli account dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e del presidente del Brasile Jair Bolsonaro. La sospensione non riguarda l’account di Maduro su Instagram.

Il presidente del Venezuela Nicolás Maduro, il 17 febbraio 2021 (Carolina Cabral/Getty Images)