Enrico Letta durante il suo discorso all'Assemblea Nazionale del PD, il 14 marzo 2021 (Partito Democratico)

«Noi del Partito Democratico abbiamo un problema»

Lo ha detto Enrico Letta da candidato segretario del PD, riferendosi alla storica scarsa presenza di donne tra i ministri espressi dal partito e non solo

Enrico Letta durante il suo discorso all'Assemblea Nazionale del PD, il 14 marzo 2021 (Partito Democratico)

Durante il suo discorso davanti all’Assemblea Nazionale del Partito Democratico (PD), Enrico Letta ha parlato – da candidato segretario – del ruolo delle donne all’interno del partito. Una questione di cui si è tornati a parlare a febbraio, dopo che il PD non aveva indicato donne tra i suoi ministri. Letta ha detto che il PD deve considerare centrale il tema delle politiche pensate per le donne, ad esempio riguardo alle violenze domestiche e alle condizioni di lavoro svantaggiose, ma anche il tema della rappresentanza femminile nel partito:

Noi del Partito Democratico abbiamo un problema.
Lo stesso fatto che sia io qui, e non una segretaria donna, come avrebbe potuto essere il caso, dimostra che abbiamo un problema.

– Leggi anche: Il problema delle donne nel PD arriva da lontano

La scarsa presenza e visibilità delle donne all’interno della dirigenza del PD e dei suoi governi – apparentemente paradossale dato che il partito si presenta come principale forza politica progressista in Italia – è un problema con una lunga storia: in generale
la politica italiana ha sempre marginalizzato le donne e all’interno del PD in particolare non è mai stato trovato un modo efficace per aumentarne la rappresentanza, non solo in senso quantitativo.