Una manifestante a Berlino (EPA/FILIP SINGER)
  • Mondo
  • lunedì 8 Marzo 2021

Le foto della Giornata internazionale della donna

Ci sono state manifestazioni contro le disuguaglianze e la violenza di genere in tutto il mondo, da Tokyo a Città del Messico

Una manifestante a Berlino (EPA/FILIP SINGER)

Lunedì 8 marzo, per la Giornata internazionale dei diritti delle donne, in tutto il mondo si sono svolte e si svolgeranno manifestazioni e cortei di protesta. Si manifesta contro le discriminazioni e le violenze di genere e, in alcuni paesi, contro il divieto o la difficoltà di accesso all’interruzione volontaria di gravidanza. Quest’anno la partecipazione alle manifestazioni e alle marce organizzate dai gruppi femministi è maggiore rispetto a quella del 2020, quando molti paesi erano in lockdown a causa della pandemia, ma comunque minore se paragonata a quella degli anni precedenti.

In Italia ci sono state manifestazioni e scioperi in tutte le città più grandi organizzati da Non Una di Meno a cui hanno aderito i sindacati di base, e si è protestato, tra le altre cose, contro la disoccupazione, le disparità e discriminazioni nei luoghi di lavoro, e il peso del lavoro di cura della famiglia e gestione domestica, soprattutto dopo che in molte regioni le scuole hanno chiuso nuovamente a causa della pandemia. Un altro grande tema sollevato dalle manifestazioni e in generale dal lavoro dei movimenti femministi che le hanno organizzate è quello dei femminicidi: dall’inizio dell’anno solo in Italia ce ne sono stati 12.