• Mondo
  • martedì 9 Febbraio 2021

La Colombia regolarizzerà quasi un milione di migranti venezuelani

Lunedì il presidente della Colombia Iván Duque ha annunciato che regolarizzerà quasi un milione di migranti e rifugiati venezuelani che vivono attualmente in Colombia senza documenti. Duque ha detto che il nuovo “statuto di protezione temporanea” permetterà loro di accedere legalmente per 10 anni al sistema sanitario e al lavoro. In questi 10 anni potranno ottenere un permesso di soggiorno.

Negli ultimi anni milioni di venezuelani hanno lasciato il paese per sfuggire a una grave crisi economica, peggiorata dal regime del presidente Nicolás Maduro. Circa 1,7 milioni di venezuelani si trovano in Colombia, centinaia di migliaia dei quali già legalmente.

Duque, politico conservatore che da tempo è molto critico nei confronti di Maduro, ha detto che si tratta di «un atto di solidarietà verso i venezuelani» e di augurarsi che «altri paesi seguano il nostro esempio».

– Leggi anche: La Colombia sta facendo un gran lavoro con i migranti dal Venezuela

Venezuelani che attraversano illegalmente il confine con la Colombia a La Parada, vicino a Cucuta, in Colombia (AP Photo/Fernando Vergara, LaPresse)