• Sport
  • martedì 26 Gennaio 2021

Il governo ha approvato un decreto legge per evitare la sospensione dell’Italia dal Comitato Olimpico Internazionale

Nel Consiglio dei ministri in cui Giuseppe Conte ha annunciato le sue dimissioni è stato approvato nell’ultima finestra di tempo disponibile un decreto legge che serve a evitare l’esclusione dell’Italia dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO), che sarebbe potuta arrivare domani. Il decreto risolve la questione legata all’autonomia del Comitato Olimpico Italiano (CONI), compromessa dalla riforma dello sport voluta dal primo governo Conte, che non rispettava il regolamento del CIO. La notizia dell’approvazione è stata data martedì mattina dall’ANSA.

Il CIO aveva dato tempo all’Italia fino al 27 gennaio per risolvere la questione ed evitare una sospensione che avrebbe costretto gli atleti italiani a presentarsi senza simboli nazionali alle Olimpiadi estive di Tokyo (se queste dovessero essere disputate come previsto). Di recente la maggioranza non aveva approvato i decreti che avrebbero potuto risolvere la vicenda a causa di divergenze interne alla maggioranza su questioni come il numero massimo di mandati per i presidente federali (tre) e l’incompatibilità tra cariche sportive e pubbliche.

– Leggi anche: Cosa si dice delle Olimpiadi estive di Tokyo

(Valerio Portelli/LaPresse)