• Mondo
  • mercoledì 20 Gennaio 2021

Jack Ma si è fatto vedere in pubblico dopo tre mesi

Mercoledì mattina Jack Ma, il fondatore della multinazionale di e-commerce Alibaba e tra gli uomini più ricchi della Cina, è tornato a farsi vedere in pubblico in occasione di un incontro online, dopo tre mesi dall’ultima volta.

Per diverse settimane si era parlato del fatto che Ma fosse sparito dopo aver tenuto ad ottobre a Shanghai un discorso molto critico verso il governo cinese. Il suo discorso aveva provocato una reazione furiosa del regime cinese e aveva causato alcune conseguenze, tra cui il fallimento della quotazione in borsa della piattaforma Ant, creata e controllata da Ma, che avrebbe dovuto diventare la più grande di sempre. La sua apparizione di mercoledì ha fatto fatto salire le quotazioni in borsa di Alibaba del 6 per cento a Hong Kong e dello 0,64 per cento nell’indice Hang Seng.

– Leggi anche: Com’è fallita la quotazione in borsa di Ant, la più grande di sempre

A ottobre Ma aveva criticato duramente il sistema normativo e burocratico della Cina, accusando le banche cinesi di agire come un «banco dei pegni», e aveva sostenuto che l’innovazione non sarebbe stata possibile senza rischi e ampie riforme. Una fonte anonima citata dal Wall Street Journal aveva detto che le critiche di Ma al governo cinese avevano spinto il presidente Xi a intervenire personalmente negli affari di Ma e che sarebbe stato Xi a decidere di sospendere la quotazione in borsa di Ant.

Il fondatore di Alibaba, Jack Ma (AP Photo/Firdia Lisnawati, LaPresse)