• Mondo
  • mercoledì 20 Gennaio 2021

Una forte esplosione ha distrutto un edificio nel centro di Madrid: ci sono almeno tre morti e diversi feriti

Attorno alle 15 di mercoledì pomeriggio a Madrid, in Spagna, una forte esplosione ha distrutto un palazzo in calle Toledo, nel centro della città, vicino alla Porta di Toledo, causando la morte di almeno tre persone. L’edificio si trova nel quartiere La Latina, vicino alla residenza per anziani Los Nogales La Paloma e all’omonima chiesa: come ha spiegato un portavoce dell’arcivescovado a El Diario, l’edificio è la casa della parrocchia e ci abitano diversi preti. Le cause dell’esplosione sono ancora ignote ma secondo fonti delle autorità locali citate dal Diario si tratterebbe di una fuga di gas.

Circa un’ora dopo l’esplosione, il sindaco di Madrid, José Luis Martínez-Almeida, ha confermato che risultavano diversi feriti e due morti: una donna di 85 anni e un uomo. Attorno alle 17 un funzionario governativo, José Manuel Franco, ha detto a TVE – la televisione pubblica spagnola – che era morta anche una terza persona. Franco ha poi spiegato che l’esplosione ha ferito otto persone, di cui sei in maniera lieve e una in maniera grave; tutti sono stati trasportati agli ospedali La Paz e Ramón y Cajal.

Almeida ha anche detto che all’interno dell’edificio si è sviluppato un incendio, ma che al momento i pompieri ritengono non sia prudente spegnerlo perché soffocare le fiamme potrebbe provocare un impedimento alla fuoriuscita del gas. La residenza per anziani ha fatto sapere che nessuno degli ospiti è ferito e che sia loro sia il personale sono stati fatti evacuare uscendo su un’altra strada. È stato evacuato anche l’hotel che si trova di fronte al palazzo.

(EPA/ Jake Threadgould via ANSA)