• Mondo
  • mercoledì 13 Gennaio 2021

Anche YouTube ha sospeso Donald Trump

YouTube, la celebre piattaforma per la condivisione di video di proprietà di Google, ha sospeso l’account di Donald Trump, che non potrà più caricare video per almeno una settimana (ma il periodo potrebbe anche essere prolungato). La piattaforma ha detto che l’account di Trump aveva violato le regole di YouTube sull’incitamento alla violenza.

YouTube è solo l’ultimo di molti social network che hanno bloccato, in modi diversi, gli account di Donald Trump dopo l’attacco del 6 gennaio al Congresso degli Stati Uniti. Facebook, Instagram e altri hanno imposto a Trump un blocco temporaneo, mentre Twitter l’ha bloccato per sempre.

– Leggi anche: Tutte le piattaforme che hanno bloccato Trump

(AP Photo/Patrick Semansky, File, LaPresse)