(Harald Tittel/dpa via AP)
  • Mondo
  • martedì 1 Dicembre 2020

Un’auto ha investito alcuni passanti a Treviri, in Germania

Sono morte 4 persone e ci sono 15 feriti: l'uomo alla guida è stato arrestato e per ora non sembra avesse legami con il terrorismo politico o religioso

(Harald Tittel/dpa via AP)

Martedì un’auto ha investito dei passanti in una zona pedonale nel centro di Treviri, in Germania: quattro persone sono morte e quindici sono state ferite. La persona alla guida dell’auto – un 51enne originario di Treviri e residente nella zona – è stata arrestata: la polizia ha detto che per il momento non ci sono indicazioni che avesse legami con il terrorismo politico o religioso. Quando è stato arrestato era ubriaco e durante una conferenza stampa martedì sera la procura ha parlato di prime indicazioni di «un quadro di disagio psichiatrico».

L’auto ha attraversato a forte velocità l’area pedonale di Simeonstrasse, nel centro storico della città, in direzione di Porta Nigra, una porta romana tra i monumenti più famosi della città. Diverse persone sono state investite, alcune sono state lanciate in aria dall’impatto con l’auto. La polizia è intervenuta pochi minuti dopo aver ricevuto la prima segnalazione di quello che stava succedendo, ha fermato l’auto e arrestato il conducente, che ha provato a lottare e divincolarsi.

Le persone uccise sono un bambino di nove mesi, una donna di 25 anni, una donna di 73 anni e un uomo di 45 anni. La madre del bambino ucciso è ricoverata in ospedale per le ferite riportate. Tra i quindici feriti quattro sono in condizioni molto gravi e cinque in condizioni gravi. La procura ha detto che molte persone sono ancora in stato di shock.

L’uomo alla guida, il cui nome non è stato diffuso, è indagato per le accuse di omicidio multiplo e aggressione. Secondo le prime informazioni aveva passato gli ultimi giorni vivendo nella sua auto e non a casa.

Treviri è una città di 110mila abitanti nell’Ovest della Germania, vicino al confine col Lussemburgo e non lontano da Francoforte. Fa parte del Land della Renania-Palatinato, ed è una delle più antiche città del paese. Ospita un’importante università, e tra le altre cose è dove nacque il filosofo Karl Marx.